I benefici degli Omega-3

Nel 2014, uno studio condotto da ricercatori del Dipartimento di Medicina Clinica dell’Università La Sapienza di Roma ha cercato di fare il punto sul ruolo che la supplementazione dietetica di grassi acidi Omega-3 può avere nelle persone in età matura.

I benefici degli acidi grassi Omega-3 nell’età matura

I risultati dell’indagine sono molto incoraggianti.

  1. Gli studi condotti nel corso degli anni mostrano che gli Omega-3 possono avere un ruolo importante nel ridurre il risco di declino cognitivo nell’età matura.
  2. Alcuni studi, anche se non tutti, mostrano come un’integrazione di Omega-3 sia efficace nel mantenere la salute del sistema scheletrico e nel prevenire la riduzione della massa muscolare che possono manifestarsi con l’avanzare dell’età.
  3. Anche se mancano ancora studi di lunga durata, le ricerche hanno mostrato come gli Omega-3 svolgano una funzione di stimolazione del sistema immunitario.
  4. Sono ormai acclarati gli effetti benefici dei grassi Omega-3 sulla salute del sistema cardiovascolare in particolare nella prevenzione dell’arteriosclerosi.

Vediamo più nel dettaglio i punti di questo elenco.

AdobeStock_62367642.jpeg

Effetti sulle funzioni cerebrali

I grassi Omega-3 sono presenti abbondantemente nel cervello, con funzione neuroprotettiva, e contribuiscono al normale funzionamento cerebrale.

In chi soffre di demenza è stata constatata una carenza di acidi grassi Omega-3.

In particolare è stato mostrato come l’integrazione di Omega-3 abbia ottenuto i seguenti effetti su persone in età matura.

  • Miglioramento della memoria a breve termine e della memoria di lavoro.
  • Miglioramento della memoria verbale.
  • Riduzione degli stati depressivi.
  • Miglioramento in generale delle funzioni cognitive.

Effetti sul sistema cardiovascolare

Sono ormai assodati i benefici degli acidi grassi Omega-3 sul sistema cardiovascolare, in particolare per quanto riguarda la prevenzione dell’arteriosclerosi.

Alcuni studi sembrano suggerire un possibile effetto degli Omega-3 sulle aritmie.

Effetti sul sistema immunitario

Il rapporto tra acidi grassi Omega-3 e Omega-6 è in grado di modulare la proliferazione dei linfociti di tipo T.

In altri termini, un aumento dell’assunzione di Omega-3 rispetto alla quantità media normale porta a un miglioramento della risposta immunitaria dell’organismo.

Effetti sul sistema scheletrico e muscolare

Diversi studi hanno mostrato che un incremento dell’assunzione di Omega-3 può avere importanti ripercussioni sul sistema scheletrico e muscolare.

In particolare gli Omega-3 agiscono:

  • prevenendo la perdita di massa muscolare legata all’avanzare dell’età;
  • favorendo il mantenimento della densità di minerali nelle ossa (e quindi la resistenza delle ossa stesse. In particolare se si assumono molti Omega-6 e pochi Omega-3 gli studi hanno mostrato una ridotta densità di minerali nelle anche in soggetti adulti.

Effetti collaterali? Nessuno.

Nessuno degli studi condotti ha evidenziato effetti collaterali di nessun genere derivanti dall’aumento dei grassi Omega-3 assunti.

Rows of various raw fish on ice for sale

Integrare gli acidi grassi Omega-3

Come già abbiamo spiegato in un precedente articolo, la nostra alimentazione attuale non ci garantisce il corretto rapporto tra acidi grassi Omega-6 e Omega-3, a svantaggio di questi ultimi.

In altri termini, mangiamo molti alimenti ricchi di Omega-6, il che di per se non è un male, ma mangiamo pochi alimenti ricchi di Omega-3, il che è un male.

Non solo: anche mangiare molto pesce o molte verdure ricche di Omega-3 può non bastare. Infatti:

  • i pesci di allevamento sono meno ricchi di Omega-3 di quelli pescati;
  • le verdure coltivate sono meno ricche di Omega-3 di quelle selvatiche;
  • le uova di galline allevate in batteria sono meno ricche di Omega-3 di quelle di galline allevate all’aperto.

In altri termini: gli alimenti che sarebbero naturalmente ricchi di Omega-3 si sono impoveriti con il passare degli anni. Mangiare pesce tre o più volte alla settimana potrebbe non bastare.

Può essere più semplice ricorrere a un integratore di Omega-3.

Anche qui la qualità è importante. Innanzitutto acquistate sempre integratori registrati presso il Ministero della Salute.

Può sembrare una cosa scontata, ma attenzione: moltissimi prodotti acquistabili sul Web a prezzi anche estremamente ridotti non sono registrati!

Forever Living Products propone un integratore (ovviamente registrato!) di Omega-3 di altissima qualità: Forever Arctic Sea.

forever-arctic-sea-120-softgels-by-foreverliving

La dose quotidiana raccomandata di Forever Arctic Sea (6 compresse) contiene 1305 mg di acidi grassi Omega-3, provenienti da olio di pesce e olio di calamaro. E’ più o meno la quantità di Omega-3 contenuta in 100 grammi di aringhe pescate dell’Atlantico o del Pacifico, che sono tra i pesci più ricchi in Omega-3. Contiene anche 300 mg di acido oleico (Omega-9), che fortunatamente in Italia, dove si fa un grande consumo di olio di oliva, è di rilevanza secondaria, ma che può rivelarsi importante per chi non può utilizzare per la cucina questo condimento.

Si tratta di un vero e proprio toccasana per la nostra salute, permettendoci di ritrovare l’equilibrio naturale che la vita moderna ci ha fatto perdere.

 

BIBLIOGRAFIA

Molfino A, Gioia G, Rossi Fanelli F, Muscaritoli M.
The role for dietary omega-3 fatty acids supplementation in older adults.
In Nutrients. 2014 Oct
Review